Sondaggio Club delle Libertà: “Giusto escludere il Pdl?” Il 98% dice Sì

Domanda: “Trovi giusto impedire agli elettori del centrodestra di votare i loro candidati per formalità burocratiche?”. Risposta: “Si, le regole sono regole”. Per il 98% degli intervistati. Non è il risultato di una rilevazione fatta tra i sostenitori di Di Pietro o di Grillo, tra i militanti del popolo viola o i lettori de Il fatto. A rispondere così sono gli utenti del sito del Club della Libertà, di Mario Valducci, da sempre considerati vicinissimi al premier. 

Il quesito posto  è semplice: «La lista del PdL di Roma e Provincia non consegnata entro i tempi previsti, le 500 firme contestate in Lombardia a Formigoni. La conseguenza: l’esclusione del PdL dalla provincia di Roma e dalla Lombardia. Trovi giusto impedire agli elettori del centrodestra di votare i loro candidati per formalità burocratiche?». A dire «No, i cittadini hanno il diritto di poter eleggere i loro candidati» è solo il 2,1%. Il sondaggio avrebbe dovuto concludersi  domenica, ma è stato improvvisamente chiuso. Il tenore  dei commenti lasciati a margine non è certo tenero. 

Ora il sondaggio è riaperto è la tendenza sembra invertita: aumentano i no.

Advertisements

2 commenti on “Sondaggio Club delle Libertà: “Giusto escludere il Pdl?” Il 98% dice Sì”

  1. SALVATORE ARTINO ha detto:

    Rispondo anche attraverso questo sito internet ai dversi commenti lasciati sul Sito Nazionale del Club della Libertà, per dare voce e difesa a tutti gli appartenenti del detto movimento associazionisitico ed in esso al suo presidente, per contestare ancora una volta tutte le denigrenti affermazioni rese dai detti commentatori che millantono attraverso di essi il giusto vivere ciile ed in essa la suprema e corretta democrazia, secondo il loro assunto contraria agli atteggiamenti e l vautazioni del Pdl in particolare, dimenticano però essi stessi che dei buoni uomini democratici sono anzitutto coloro che non si scagliano in aperte affermazioni tendenziose e per quanto anche abbastanza pesanti che dire denigrarori sembra poco, olre che passibili di denuncie sia civili che penali.
    Ricordo a me stesso che prima di un accertamento anche giuridizionale nessuno puù incolpare l’altro con assoluta certezza dei fatti, e mi riferisco in particolare alla vicenda Liste politiche del Lazio.
    Credo in defintiva che allo stato sia pienamente da condividere la presa di posizione del Club della Libertà Nazionale del PDL sull’oscuramento.

    Salvatore Artino

  2. caffealbanco ha detto:

    io penso che si siano infiltrati i comunisti, nel sondaggio.
    ecco perché è giusto che l’abbiano oscurato.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...