A Bologna ha vinto la Lega (sul Pdl)

 

Notti verdi?

Il candidato sindaco del centrodestra a Bologna sarà il leghista Manes Bernardini. Sfiderà il favorito Virginio Merola, il candidato del centrosinistra così favorito che sembra stia facendo di tutto per dissipare il vantaggio dato dai sondaggi (come raccontava ieri il Corriere): dalle gaffe calcistiche a una campagna elettorale di dubbia efficacia (qui le critiche della semiologa Giovanna Cosenza). Ora la partita potrebbe farsi meno scontata. Anche per l’appeal che Bernardini può esercitare su quello che una volta era lo zoccolo duro comunista. A cominciare da mamma e papà:

Nella sua famiglia cosa votavano?
«Votavano a sinistra. Mia madre fu scottata dalla chiusura della sua fabbrica con il sindacato che fece poco o nulla e cominciò a cambiare idea politica. Anche mio padre era di sinistra, ma l’ho convertito al leghismo, come ho fatto con mia madre».

(intervista al Corriere di Bologna)

Della forza del Carroccio nel capoluogo emiliano qui avevamo già scritto in tempi non sospetti (vedi «A Bologna i leghisti hanno già vinto», Il Post, 23 maggio 2010).

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...